http://cryptosd.en.oxysec.com/manuals/access


 Accesso ai dischi

Introduzione

    Nei paragrafi seguenti vengono illustrate passo passo le operazioni necessarie per accedere al disco o ai dischi per i quali è stata configurata la schedina MicroSD. Si da quindi per scontato che la schedina di memoria MicroSD sia già stata opportunamente configurata. In caso contrario fare riferimento alla pagina specifica del presente manuale relativa alla configurazione dei dischi.

    NOTA -  In alcuni paragrafi è presente un riquadro che affronta ed approfondisce alcuni aspetti del funzionamento di CryptoSD. Tali informazioni non sono assolutamente necessarie all'utilizzo e sono rivolte a chi possiede già le basilari nozioni in merito alla gestione dei dischi e dei file systems.



Accesso ad uno o più dischi non criptati

    Inserendo in una porta USB un dispositivo CryptoSD con una schedina di memoria MicroSD che sia configurata per avere uno o più dischi non protetti, il sistema operativo monta tali dischi e fa partire la finestra di Autoplay o, se il disco è nuovo, chiederà di formattarlo.

    È comunque possibile visualizzare la quantità ed il tipo di dischi presenti utilizzando il programma CryptoSDLogin.exe.

  • Aprire il programma CryptoSDLogin.exe.


  • Se non è già collegato, inserire il dispositivo CryptoSD con la schedina di memoria MicroSD già inserita.
  • A seconda del tipo di configurazione della memoria il programma visualizzerà i vari dischi disponibili ed il sistema operativo aprirà quelli già disponibili. Di seguito sono riportate alcune schermate d'esempio riferite a diverse configurazioni.


MicroSD configurata per esportare un solo disco G: non protetto


MicroSD configurata per esportare tre dischi. Il disco G: non è protetto mentre i dischi H: ed I: sono protetti


    NOTA - Cliccando sul pulsante "INFO" relativo ai dischi attivi viene visualizzata una finestra di informazione che riassume le caratteristiche dei configurazione del disco stesso. Per es. cliccando su "INFO" per un disco non protetto apparirà la finestra mostrata di seguito.




   

Approfondimento - Il tasto "INFO"

    I tasti "INFO" presenti nella schermata principale dell'applicazione CryptoSD Login sono utili per comprendere subito di che tipo è un particolare disco.
  • INFO di colore grigio - Nessun disco presente
  • INFO di colore verde - Il disco è al momento accessibile sia in lettura che in scrittura
  • INFO di colore giallo - Il disco è attualmente accessibile in sola lettura
  • INFO di colore rosso - Il disco non è al momento accessibile
    Si noti che un disco protetto mostra una barra rossa solo fintantoché l'utente non lo sblocca inserendo la password: a questo punto la barra diventerà verde o gialla a seconda che sia stata inserita la password di sblocco principale ("Read/Write") o quella specifica di sola lettura ("Read Only").


https://sites.google.com/a/oxysec.com/cryptosd-ita/manuals/access#TOC-Accesso-ai-dischi

Accesso ad un disco criptato

MicroSD configurata come unico disco criptato

    Supponiamo di avere una MicroSD configurata per esportare un unico disco criptato.

  • Inserire la memoria MicroSD nell'apposita fessura presente sul dispositivo CryptoSD ed inserire quest'ultimo in una porta USB del computer.
  • Aprire l'applicazione CryptoSDLogin.exe. L'applicazione mostrerà la configurazione seguente:



  • Cliccando sulla barra "INFO" verranno mostrate le caratteristiche del disco.



  • Per accedere al disco digitare nell'apposito spazio la password e premere sul tasto "OK"



  • Il disco verrà riconosciuto dal sistema operativo che aprirà la finestra di Autoplay o, se necessario, chiederà di formattarlo. L'applicazione mostrerà ora una barra verde, ad indicare che il disco è accessibile.


MicroSD configurata per esportare più dischi

    Supponiamo di avere una MicroSD configurata per esportare due dischi uno dei quali protetto.

  • Inserire la memoria MicroSD nell'apposita fessura presente sul dispositivo CryptoSD ed inserire quest'ultimo in una porta USB del computer.
  • Aprire l'applicazione CryptoSDLogin.exe. L'applicazione mostrerà la configurazione seguente:


  • Il disco G:, non protetto, verrà automaticamente montato dal sistema operativo che farà partire l'Autoplay. Il disco H:, protetto, verrà solo visualizzato in esplora risorse ma non sarà ancora possibile accedervi (sarà visualizzato in grigetto).

    NOTA - Può accadere che, per configurazione di sistema operativo, i dischi non attivi non vengano mostrati.



  • Nell'applicazione selezionare il disco H:, digitare nell'apposito spazio la password di sblocco e premere sul tasto "OK".
  • Anche il disco H: verrà montato dal sistema operativo che farà partire l'Autoplay. L'immagine del disco H: non sarà più in grigetto ma a colori pieni.



  • La barra "INFO" relativa al disco H: diventerà verde ad indicare che ora il disco è normalmente accessibile in lettura e scrittura.




  • Cliccando sul tasto "INFO" relativo al disco H: verranno visualizzate le informazioni di configurazione.

Informazioni di configurazione relative al disco H:

https://sites.google.com/a/oxysec.com/cryptosd-ita/manuals/access#TOC-Accesso-ai-dischi

Accesso in sola lettura

    Qualora sia stata impostata la password di sola lettura per un dato disco, sarà possibile accedervi in tale modalità, ovvero potendo leggere i dati senza avere le autorizzazioni per modificarli o cancellarli.

    Supponiamo di avere una schedina MicroSD configurata per esportare tre dischi (G:, H: ed I:) due dei quali protetti (H: ed I:). Supponiamo anche che per uno dei due dischi (H: nello specifico) sia stata anche impostata la password di sola lettura.

  • Inserire la memoria MicroSD nell'apposita fessura presente sul dispositivo CryptoSD ed inserire quest'ultimo in una porta USB del computer.
  • Aprire l'applicazione CryptoSDLogin.exe. L'applicazione mostrerà la configurazione seguente:




  • Selezionare il disco H: e notare che, per l'immissione della password, è possibile scegliere anche quale inserire, quella "Read/Write" o quella "Read Only".

   

Approfondimento - Password di sola lettura

    Il fatto che l'applicazione permetta di scegliere tra "Read/Write" e "Read Only" per uno dei dischi protetti significa che, in precedenza, è stata impostata la password di sola lettura.
    La password di sola lettura è modificabile in qualsiasi momento con l'applicazione CryptoSDPasswdMan.exe: sarà però necessario conoscere la password principale scelta in fase di inizializzazione.


  • Cliccando sul tasto "INFO" del disco H: è possibile in effetti verificare che per tale disco è stata impostata anche la password di sola lettura, come illustrato di seguito ("Read Only Password set: YES").



  • Scegliere ora nella finestra principale il radio-button "Read Only", inserire la password e cliccare su "OK".
  • La barra "INFO" diverrà gialla ad indicare che il disco è stato montato dal sistema operativo in sola lettura.




  • Il sistema operativo farà apparire la finestra di Autoplay ed il disco sarà accessibile in sola lettura.

    NOTA - Per un disco montato in sola lettura, selezionando il radio -button "Read/Write" ed inserendo la password di sblocco principale, si trasforma l'accesso da "sola lettura" a "lettura/scrittura", ovvero si attiva l'accesso completo al disco.

https://sites.google.com/a/oxysec.com/cryptosd-ita/manuals/access#TOC-Accesso-ai-dischi